Mantova, ragazza indiana sequestrata dai famigliari per separarla dal fidanzato

Secondo la famiglia c'erano problemi di casta.

Ragazza indiana sequestrata dalla famiglia

Nel mantovano una ragazza indiana di venti anni è stata sequestrata dalla sua stessa famiglia a casa di alcuni parenti con lo scopo di impedirle di frequentare il suo fidanzato. Il motivo per cui il rapporto tra i due veniva ostacolato era una differenza di "casta" a causa della quale i parenti della ragazza avevano negato il consenso alle nozze e avevano addirittura minacciato di morte entrambi gli innamorati.

Per fortuna gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Mantova sono intervenuti e hanno liberato la giovane dopo aver fatto irruzione nella casa in cui era stata nascosta. Adesso la ventenne è stata portata in una residenza sicura e segreta, che deve rimanere tale soprattutto per i suoi famigliari,

I genitori della ragazza e gli altri parenti che li hanno aiutati a tenerla segregata sono stati ora denunciati per sequestro di persona, minacce e maltrattamenti in famiglia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO