'Ndrangheta, 90 arresti tra Europa e Sudamerica - VIDEO

La 'ndrangheta, così come la criminalità organizzata italiana più in generale, ha sempre attraversato i confini italiani per raggiungere mete più lontane e far crescere il proprio dominio e giri di affari, ma quanto scoperto in questi ultimi mesi, sfociato in una maxi operazione condotta in queste ore, dà un'idea più precisa di quanto la 'ndrangheta si sia estesa nel corso degli anni.

90 persone sono finite in manette tra Italia, Belgio, Olanda, Germania e Colombia in un'operazione senza precedenti che ha visto una stretta collaborazione delle forze di polizia di Paesi coinvolti, coordinati dalla Procura Nazionale Antimafia e dalla Procura Antimafia di Reggio Calabria.

Diversi i clan della 'ndrangheta coinvolti, a cominciare da quello storico e potente dei Pelle-Vottari di San Luca che ha visto finire in manette il suo attuale reggente. Il clan, supportato dalle altre 'ndrine della Locride, era riuscito a crearsi una vasta rete di contatti e a far arrivare in Italia tonnellate di cocaina dalla Colombia, passando per diverse basi disseminate in Europa.

La droga, stando a quanto si è appreso, partiva dalla Colombia e faceva tappa tra la Germania, il Belgio e in Olanda, dove veniva ulteriormente nascosta in automobili e camion - tramite appositi vani nascosti - e alla fine fatta arrivare in Italia.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO