Foggia, facevano prostituire minorenni e vendevano bambini: arrestati 6 nomadi

Vivevano nel campo nomadi di via San Severo.

Arrestati nomadi

La Polizia di Stato ha arrestato sei nomadi che vivevano nel campo rom in via San Severo a Foggia con le accuse di riduzione e mantenimento in stato di servitù, induzione e sfruttamento della prostituzione minorile e sequestro di persona.

I sei arrestati, a quanto pare, facevano tutti parte di uno stesso nucleo famigliare e agivano in questo modo: tenevano giovani ragazze minorenni come vere e proprie schiave e le costringevano a prostituirsi. Inoltre, secondo quanto emerso dalle indagini, poiché una delle ragazze era incinta, a uno degli aguzzini era venuta l'idea di vendere il nascituro a una persona di sua conoscenza per la somma di 28mila euro. Non è escluso che abbiano agito in questo modo anche altre volte.

La Direzione Distrettuale di Bari e la Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Bari hanno emesso i provvedimenti eseguito stamane dai poliziotti che hanno proceduto ai fermi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO