Panico a Brescia: musulmano entra in chiesa urlando "Allah"

brescia chiesa allah

Attimi di pani durante la messa di mezzanotte a Maclodio (Brescia): un uomo di origini marocchine è entrato in chiesa urlando il nome di "Allah" e altre frasi in arabo. In tanti hanno temuto si trattasse di un attacco terroristico, poiché l’uomo teneva una mano nascosta dietro la schiena e avrebbe potuto essere armato. Per fortuna, il musulmano era solo visibilmente alterato per aver alzato il gomito durante la cena di Natale e alcuni ragazzi lo hanno spinto fuori con l’ausilio del sindaco, che era anch’egli presente alla messa.

È stato lo stesso primo cittadino, subito dopo, ad allertare i carabinieri, che sono giunti prontamente sul posto. Il 35enne marocchino, già noto alle forze dell’ordine, è stato subito identificato e portato in caserma. Trasferitosi sei mesi fa a Travagliato, l’uomo ieri sera ha deciso di prendere la bici e raggiungere la chiesa della cittadina presso la quale abitava, rendendosi protagonista di questa bravata durante la messa di Natale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO