Siena, minorenne accoltella e uccide un 63enne: "Voleva violentarmi"

È successo a Castelnuovo Scalo, in uno stabile in cui vivono gli operai di una fornace laterizia.

Minorenne accoltella e uccide 63enne marocchino

A Castelnuovo Scalo, frazione di Asciano in provincia di Siena, un uomo di 63 anni, marocchino, è stato ritrovato morto nello stabile in cui viveva con altri operai di una fornace laterizia. Il suo corpo, nudo, aveva numerose ferite di arma da taglio sul volto e sul busto e le coltellate che gli sono state fatali sulla schiena.

Il 63enne non lavorava più come operaio, ma probabilmente come custode della fornace, che si trova a una trentina di chilometri da Siena. A confessare il suo omicidio è stata una ragazza, anch'ella extracomunitaria, di origine africana, che vive nello stesso stabile con i genitori.

La giovane, minorenne, ha detto di averlo colpito perché lui voleva violentarla. Ora è stata portata in una casa di prima accoglienza della provincia di Firenze e la Procura per i minorenni del capoluogo toscano ha emesso un decreto di fermo con l'accusa di omicidio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO