Toccò il sedere ad una 12enne: 6 anni all’autista dello scuolabus

autista scuolabus palpeggiamenti

È stato condannato dal tribunale di Cremona a sei anni di reclusione l’autista di uno scuolabus reo di aver palpeggiato una ragazzina di 12 anni. I fatti risalgono a due anni fa, per la precisione al 14 dicembre del 2016, e nel frattempo l’uomo è stato sospeso dal servizio. Secondo l’accusa, l’uomo residente del Cremasco, ha individuato quella mattina una studentessa delle scuole medie che si stava recando verso il proprio istituto in bicicletta. Poiché lo scuolabus era vuoto, l’autista ha abbandonato momentaneamente il mezzo per raggiungere la ragazzina, palpeggiandole il sedere e tentando di abbracciarla.

Il pm aveva chiesto due anni di reclusione, ritenendo che una pacca sul sedere fosse un fatto di minore gravità, ma i giudici hanno deciso per una pena tre volte superiore. L’imputato, oltre a dover scontare 6 anni di reclusione, dovrà anche risarcire i danni: 20mila euro alla 12enne e 5mila euro ciascuno ai due genitori, costituitisi parti civili. Dopo l’accaduto, la giovane si era confidata con un’insegnante, alla quale ha rivelato che l’autista dello scuolabus la importunasse da tempo con apprezzamenti. “Avevamo notato che nostra figlia era restia ad andare a scuola”, le parole del padre della ragazza che era stato informato dall’insegnante.

Il condannato si difende affermando che quella della 12enne nei suoi confronti sarebbe una vera e propria vendetta per via di un precedente: “Quindici giorni prima - sostiene l’autista - , l’avevo vista davanti alla scuola a fumare una sigaretta e l’avevo rimproverata”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO