Lecce: beve detersivo al bar, gli asportano lo stomaco

bicchiere bar

È successo a Castrignano del Capo (Lecce): un barista versa nel bicchiere di un cliente che aveva chiesto acqua del brillantante per lavastoviglie. Il malcapitato è un giovane imprenditore di 28 anni, che è stato prontamente trasportato in ospedale per essere sottoposto ad intervento chirurgico. I medici dell’ospedale ospedale Panico di Tricase lo hanno tenuto sotto i ferri per ben 5 ore, durante le quali sono stati costretti ad asportargli lo stomaco. Dopo l’intervento chirurgico, il giovane è stato ricoverato in terapia intensiva.

Secondo la ricostruzione dell’Ansa, l’imprenditore si era recato nel bar per chieder un bicchier d’acqua necessario all’assunzione di un farmaco. Il barista, però, ha scambiato il brillantante presente in una bottiglietta di plastica per acqua. Dopo aver ingerito il liquido, il giovane è subito stato male, ha rimesso e poi ha perso i sensi. Oltre all’asportazione dello stomaco, il malcapitato ha anche riportato ustioni all’esofago.

Dalle prime indagini condotte dai carabinieri della compagnia locale, sembra che il gestore del bar avesse l’abitudine a conservare il detersivo per lavastoviglie in una normale bottiglietta di plastica, ma il dipendente non era a conoscenza della cosa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO