Ragazzina di 13 anni costretta dalla madre ad avere rapporti sessuali con anziani

figlia venduta anziani abusi sessuali

Una ragazzina di 13 anni veniva spinta dalla madre ad avere incontri sessuali con uomini anche di una certa età. I carabinieri l’hanno trovata in auto con un 60enne, che stava per portarla in un ovile dove avrebbe dovuto avere rapporti con altri due uomini. Sono in tutto sei le persone finite in manette nell’agrigentino, tra cui anche la madre della vittima. I cinque uomini finiti in manette hanno età compresa tra i 18 e i 68 anni e sono residenti nell’area tra Menfi e Gibellina. L’indagine è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Palermo e alle prime luci dell’alba i Carabinieri della Compagnia di Sciacca (Agrigento) hanno eseguito le sei Ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip del Tribunale di Palermo.

Nei confronti degli arrestati le accuse sono a vario titolo di induzione alla prostituzione minorile, sfruttamento e favoreggiamento, violenza sessuale ed atti sessuali aggravati con minorenne. Le indagini sono partite dopo un controllo su strada effettuato proprio dai militari nel 2017 nel comune di Sambuca di Sicilia (Agrigento). I carabinieri avevano fermato allora una vettura con a bordo un uomo di 60 anni e una ragazzina di 13 con la quale non aveva alcun rapporto di parentela. Da lì i sospetti e il trasferimento dei due presso la Stazione Carabinieri di Menfi.

Dal racconto dell’uomo, i militari sono riusciti a ricostruire quanto accaduto quella notte, con altri due uomini presenti presso un ovile di Gibellina per abusare della minorenne. Quella stessa notte, sono scattate le manette per Pietro Civello di Gibellina, accusato di sfruttamento della prostituzione minorile, mentre la madre della ragazza è stata denunciata per lo stesso reato. La minore a quel punto, è stata tradotta presso una struttura protetta. È stato solo l’inizio di un’indagine più approfondita che ha portato all’arresto della madre della ragazzina e di altri quattro clienti che avevano abusato di lei in cambio di somme tra i 30 e i 200 euro per prestazioni avvenute in case di campagna o all’interno di un ovile.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO