Pedofilia, Papa Francesco non accetta le dimissioni dell'arcivescovo Barbarin

Philippe Barbarin

A pochi giorni dalla condanna a sei mesi di carcere in Francia per aver coperto abusi sessuali, l'arcivescovo di Lione Philippe Barbarin si è visto rifiutare da Papa Francesco la proprie dimissioni, presentate alla Santa Sede all'indomani della decisione dei giudici francesi.

A rendere noto la decisione del Pontefice è stato Alessandro Gisotti, direttore ad interim della sala stampa dalla Santa Sede:

Posso confermare che il Santo Padre non ha accettato le dimissioni presentate dal cardinale Philippe Barbarin, arcivescovo di Lione. Cosciente tuttavia delle difficoltà che vive in questo momento l’arcidiocesi, il Santo Padre ha lasciato il cardinale Barbarin libero di prendere la decisione migliore per la diocesi e il cardinale Barbarin ha deciso di ritirarsi per un periodo di tempo e di chiedere al padre Yves Baumgarten, vicario generale, di assumere la guida della diocesi.

Il non aver accettato le dimissioni di Barbarin dimostra che il Santo Padre sia convinto dell'innocenza del religioso, contrariamente a quanto invece stabilito dalla giustizia francese, secondo la quale l'arcivescovo di Lione fosse a conoscenza da fin troppo tempo del comportamento di padre Bernard Preynat e sia intervenuto soltanto quando messo alle strette.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO