Chiede silenzio per i bimbi che dormono, mamma picchiata da baby gang

baby gang mamma picchiata

Chiede ad gruppo di adolescenti di non disturbare il sonno dei propri piccoli, ma per tutta riposta una mamma di 34 anni è stata picchiata a sangue. È successo a Balby, nei pressi di Doncaster, nel Regno Unito e a denunciare tutto è stata la malcapitata, che ha mostrato tramite il proprio profilo Facebook le ferite riportate. La vittima, Anca Si Piticii, stava stendendo i panni fuori dal suo balcone, quando ha sentito passare un gruppo di ragazzi molto “rumorosi”. Poiché i suoi due figli, uno di tre e l’altro di sei anni, stavano dormendo, la signora ha chiesto al gruppo di adolescenti di essere più silenziosi. A quel punto, però, è scattato il pestaggio in perfetto stile baby gang. "Una delle ragazze - racconta Anca al Daily Mail - è venuta verso di me chiamandomi in ogni modo. Le ho detto di abbassare il suo tono di voce e di tenersi distante dalla mia proprietà privata e l’ho avvertita che avrei chiamato la polizia".

In un batter d’occhio si sono scagliati contro di lei 10 adolescenti, tra cui anche delle ragazzine, che si sono accaniti costringendola a scappare dentro casa. E anche una volta che si è riparata tra le proprie mura, la donna ha udito urla e calcioni alla porta di casa per qualche minuto, fino a quando l’arrivo di un’auto non ha convinto la baby gang a desistere. Una volta recatasi in ospedale, ad Anca sono state medicate ferite giudicate guaribili in pochi giorni, ma rimane molto arrabbiata per via del tardi intervento della polizia. Una pattuglia ha risposto alla sua chiamato solo dopo 20 ore dall’accaduto: "Mi hanno detto che era sabato sera e coi pub pieni non riuscivano a gestire il mio caso. Ma la mia unica arma come madre single per proteggere i miei bambini è la polizia", conclude l’intervista rilasciata al Daily Mail.

Foto tratta da Facebook

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO