Bus dirottato, la chiamata al 112: "Ci stanno rapendo, c’è tanta benzina per terra" - AUDIO

A poco più di 24 ore dalla strage sfiorata a San Donato Milanese è stato diffuso l'audio di una delle chiamate giunte al 112 dall'autobus dirottato da Ousseynou Sy. Si tratta di quella del giovanissimo Adam, compagno di scuola di Ramy Shehata, anche lui riuscito ad allertare i soccorsi approfittando della distrazione dell'autista-dirottatore.

Adam, nato in Italia da cittadini marocchini, ha finto di consegnare al dirottatore il proprio telefono cellulare ed è riuscito a contattare i carabinieri e spiegare cosa sta accadendo:

Pronto signore, ci stanno rapendo in un pullman, ci minacciano con il coltello. Il prof è davanti, siamo tutti in ostaggio. Il guidatore ha un coltello in mano, veloce, c’è tanta benzina per terra, non resistiamo più. Signore la prego, chiama qualcuno. Non è un film questo, abbiamo 12 anni, non possiamo perdere la vita. Stiamo andando verso la campagna.

Quella chiamata, insieme a quelle fatte da Ramy Shehata ai carabinieri prima e a suo padre subito dopo, si è rivelata fondamentale per il tempestivo intervento delle forze dell'ordine.

autobus dirottato a San Donato Milanese

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO