Madeleine rapita da un presunto pedofilo: gli appelli in Rete

nmaddy4.jpg

Non ci sono ancora novità sulla scomparsa di Madeleine McCann, la bimba inglese di tre anni rapita in Portogallo il 3 maggio scorso mentre si trovava in vacanza con i genitori e i fratellino. La piccola era stata prelevata dalla stanza d'albergo, dove dormiva, mentre i genitori erano fuori a cena, forse da un presunto pedofilo. Su Wikipedia la vicenda viene aggiornata in tempo reale.

Molti personaggi pubblici si sono mobilitati. David Winyard, un imprenditore inglese, ha offerto 1,4 milioni di euro a chiunque offra nuove informazioni per risolvere il caso. I soldi raccolti sono arrivati a quota 4 milioni grazie anche alle adesioni di Johanne Kathleen Rowling, l'autrice di Harry Potter, e di Richard Branson.

Anche i calciatori Cristiano Ronaldo e David Beckham, con un video, hanno chiesto a chiunque sia informato di collaborare alle indagini.

Anche in Rete si moltiplicano gli appelli. Leggete per esempio cosa hanno scritto CJ, Jenni e Posey.

E a chi accusa l'"incoscienza" dei genitori nell'aver lasciato piccola sola nella stanza,  Big Paulie risponde: "It's easy to stand back and point fingers, saying that they are to blame for leaving their children alone and to be honest, as a parent I initially felt the same way, I would have never left children that young alone in a room, in a foreign place while I went to have dinner. They would have either come with us or we would have eaten room service in the room. But then I remembered that I have left my girls to play downstairs while I took time out to jump in the bath or my wife left them playing while she was out in the garden hanging out the washing… leaving your children unsupervised, even for a few minutes, is an everyday occurrence whether it be for selfish reasons like wanting to take a soak without their squabbling in your ear or through necessity, every parent has done it" (Trad. E' facile puntare il dito e dire che loro (i genitori) sono colpevoli per aver lasciato soli i loro bambini e, ad essere onesti, come genitore all'inizio l'ho pensata allo stesso modo. Non avrei mai lasciato un bambino così piccolo solo in quella stanza, in un paese straniero, mentre ero a cena. I piccoli sarebbero dovuti venire con noi o noi avremmo usufruito del servizio in camera. Ma poi mi sono ricordato che ho lasciato le mie bambine a giocare al pianterreno mentre ero al piano di sopra o che mia moglie le ha lasciate a giocare mentre era fuori in giardino...perdere d'occhio i vostri bambini, anche se per pochi minuti può capitare tutti i giorni sebbene venga fatto per ragioni egoistiche come voler fare un bagno senza i loro bisticci nelle tue orecchie o per necessità, ogni genitore lo ha fatto").

Ecco il video-appello di David Beckham:

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO