Stop al calcio dopo la morte di Gabriele Sandri: ne parla la blogosfera

gabriele-sandri-dj3.jpgE' ancora vivo il dolore per la morte di Gabriele Sandri e per le violenze delle tifoserie in diverse città italiane. Dopo averlo fatto per l'ispettore Filippo Raciti il calcio si ferma di nuovo per il giovane tifoso laziale.

Nel prossimo weekend non giocheranno B e C, mentre non è detto che dopo la sosta per la Nazionale la Serie A riprenda regolarmente il 25 novembre. Blogosfere Sport e Motori si interroga: Fermarsi è la cosa più giusta da fare? Non lo pensa assolutamente Orizzonte Liberale che parla di ipocrisia. Parla di "buffonata" C'è solo l'A.S. Roma. Intanto Visti da Lontano ci svela le reazioni della stampa estera.

Blogosfere Politica e Società invece parla dell'intervento di Giuliano Amato a Montecitorio. Il ministro ha parlato davanti ad una aula praticamente deserta.

roma-danni.jpg

I blogger continuano a seguire la vicenda con particolare attenzione. Pollicino analizza la domenica passata con grande amarezza. RockinRoad ci mostra un esempio positivo dato da alcuni ultrà accusando i media italiani di dare risalto solo al lato oscuro delle nostre tifoserie.

Angolo Nero spera che sia fatta chiarezza sulla morte del povero Gabriele e che vengano prese misure drastiche nei confronti dei tifosi violenti. Calciomalato dedica diversi post alla tragica fine del giovane laziale e si chiede quale correlazione ci sia tra la sua morte e il calcio. DElymyth non accetta di sentire che è stato ucciso dal calcio. Molto duro Reporters: Cittadini esemplari, mica fanno notizia, se muoiono senza dietro una tribù. Chiudiamo con Format che parla dei "cattivi comunicatori".

Per dare una ulteriore occhiata alla blogosfera andate su Technorati. Altri link utili: Wikio e Wikinews.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO