Roma: Vernarelli, il pirata "bamboccione"(e "astemio"), forse non era solo

fried.png

UPDATE! 20 Marzo h.15.00
Il gip di Roma ha confermato la custodia cautelare in carcere per Vernarelli.

UPDATE! 20 Marzo h.11.20
Vernarelli è stato portato questa mattina nel carcere di Regina Coeli per essere interrogato dal Gip Luisanna Figliola per l'udienza di convalida dell'arresto.

UPDATE! h.18.20
Friederich Vernarelli avrebbe chiesto di essere subito portato in carcere.

 

L'alcool può uccidere. Poche storie. Friederich Vernarelli, il ragazzo che lunedì notte ha travolto e ucciso due ragazze irlandesi guidando in stato di ebbrezza, è solo l'ultimo di una lunga lista.

E la cosa più grave è che queste vicende vengono sempre risolte con pene irrisorie che diminuiscono notevolmente la percezione del reato. Il fatto di scarcerare i colpevoli dopo solo 5 ore come in questo caso, o addirittura mandati in villeggiatura come accadde per Marco Ahmetovic che falcidiò quattro ragazzi ad Appignano non aiuta per niente.

Il blog Dalla Parte Di Chi Guida si è occupato spesso dell'argomento: in un post ha spiegato molto bene che l'alcool è effettivamente pericoloso per chi si mette al volante, nonostante la maggior parte si senta sobrio e quindi non pericoloso. Ma non dimentichiamo che anche la stanchezza dopo una notte di bagordi e l'alta velocità (soprattutto nei centri urbani) possono concorrere alle stragi.

Il padre di Friederich, Roberto Vernarelli, ha rilasciato un'intervista ad Agr in cui descrive il figlio come "bamboccione", che "non beve mai", che "esce una volta ogni morte di Papa" e che, a proposito dei video trovati su Myspace "queste sono cose che fanno tutti i ragazzi...bisogna vedere quando l'ha fatto, magari a vent'anni uno queste cose le fa, per giocare"

Antiblogger fa notare che queste giustificazioni a spada tratta si commentano da sole: 

"...del resto siamo in una società in cui i futuri bamboccioni a scuola, fin dalla più tenera età, vengono difesi a spada tratta dai genitori, secondo il ragionamento malato per il quale se uno prende brutti voti la colpa non è più sua e del fatto che non studi, bensì dell’insegnante cattivo, presuntuoso e rancoroso. C’è chi arriva a picchiare o a denunciare i professori, poi non stupiamoci se i risultati educativi sono questi e vengono su bamboccioni di siffatto calibro."

Inoltre i video nella blogosfera e non solo hanno suscitato reazioni molto diverse fra loro: è grave che si sia ripreso al volante e abbia messo i video su internet, ma non è quello il reato che ha commesso. Ovviamente se questa vicenda non fosse mai accaduta il video sarebbe stato considerato in modo completamente diverso (come fa notare anche Secondome.com).

Nelle prossime ore la procura di Roma valuterà se convalidare l'arresto, dopo lo scalpore suscitato dal rilascio.

Su Romauno.tv sono apparse alcune indiscrezioni secondo cui un turista americano, di nome Manuel Ruitz, avrebbe assistito all’investimento e avrebbe dichiarato che alla guida della Mercedes classe B Friederich sarebbe stato affiancato da un secondo uomo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO