Giro del mondo "a bordo" dei blog

incinto%2034.jpg

Prosegue il nostro viaggio in giro per il mondo, con alcune interessanti segnalazioni di news dal mondo!

Arigatò ci parla dei FreePaper, le riviste gratuite, che abbiamo anche in Italia, ma che in Giappone vengono appunto chiamati Freepaper, mentre Breakfast in London ci parla di Thoman, il primo uomo incinto.

Fuori dal Ghetto ci segnala che l’israeliana Yoggie ha presentato Getakeeper Pico, un mini-pc dalle dimensioni di una chiavetta USB che si pone l’obiettivo di frapporsi tra la rete e il computer per aumentare il grado di sicurezza.

Blogger senza Frontiere ci segnala un post di Global Voices Online che raccoglie alcuni commenti dei blogger arabi sulla conversione al cristianesimo da parte di Magdi Allam, vice-direttore del corriere della sera di origine egiziana, avvenuta lo scorso 23 marzo.

Mysterium ci segnala che il signor James Stirton si è ritrovato tra i piedi, nel suo fondo agricolo nel Queensland, in Australia una specie di stranissima palla metallica di 20 chili di peso, aggrovigliata e contorta, assomigliante a nulla di simile uno possa incontrare nella vita.

Crisis ci segnala che il 10% dei cittadini dell'Ohio, oltre 1 milione di persone, va avanti con le tessere annonarie per ottenere cibo, come quelle che c'erano da noi al tempo di guerra. La Pulce di Voltaire ci parla dell'America Latina in particolare ci segnala che ieri i due fratelli minori di Hugo Chavez hanno fatto acquistare a dei prestanome 17 fattorie.

Sostenibile continua a tenerci aggiornati sulle primarie americane e ci segnala l'ultima brutta notizia per Hillary che arriva da Portorico, il territorio semi-autonomo dell'area caraibica che il prossimo giugno assegnerà 55 importanti delegati nella corsa alla nomination democratica.

Il Professor Echos ci segnala che è pronto l'aereo-razzo per il turismo spaziale, progettato dalla società americana Xcor Aerospace: si chiama Lynx ed è poco più grande di un piccolo aereo privato. Mentre Petrolio ci segnala il declino della produzione petrolifera della Russia.

Il Segnalatore Blog ci segnala che in Benin esiste un villaggio soprannominato "la Venezia d'Africa": Ganvié (che significa "la comunità di coloro che finalmente hanno trovato la pace") un insieme di palafitte costruite sul lago Nakouè in cui abitano circa 30.000 persone. Mentre il blog La penna velenosa ci segnala che il Tribunale Penale Internazionale per il Ruanda, con sede ad Arusha (Tanzania), ha condannato all'ergastolo il prete cattolico Athanase Seromba, riconosciuto colpevole di genocidio, sterminio e crimini contro l'umanità.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO