Eutanasia, Chantal Sebire si è suicidata con i barbiturici: chi glieli ha procurati?

france-m.jpg

Sono arrivati dopo dieci giorni i risultati dell'autopsia sul corpo di Chantal Sèbire, la donna sfigurata da un tumore al naso che aveva chiesto inutilmente l'eutanasia a causa delle sofferenze atroci che pativa. La donna si è uccisa con una dose letale di barbiturici.

Ma la storia non si chiude qui: infatti i barbiturici utilizzati sono ad azione rapida, completamente diversi da quelli venduti in farmacia. 

chantal.png

Infatti oltre a non essere venduti non vengono nemmeno usati in ambiente medico per cui rimane il mistero su come Chantal sia riuscita a procurarsi il medicinale che l'ha uccisa. Il Pentobarbital infatti è un prodotto di origine veterinaria ed è stato assunto in quantità tre volte superiore a quella mortale.

Il Pentobarbital infatti è la sostanza che viene utilizzata per il "suicidio assistito" in Belgio e Svizzera, per cui l'ombra dell'eutanasia praticata di nascosto continua ad aleggiare sulla vicenda.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO