Yemen, la sposa bambina di otto anni scappata di casa ottiene il divorzio

yemen.jpg

Ha fatto molto scalpore la vicenda della sposa-bambina di soli otto anni che in Yemen ha chiesto il divorzio dal marito 30 enne.

Ha fatto scalpore perchè una bambina ha avuto il coraggio di recarsi da sola in un tribunale per chiedere il divorzio. E ha fatto altrettanto scalpore il fatto che fosse già una moglie alla sua giovane età

Il padre l'aveva obbligata a sposarsi due mesi fa (a detta sua per colpa della povertà) e il marito la picchiava e la forzava per avere rapporti sessuali. Ecco, forse è questa la cosa più sconcertante. 

Alcuni hanno addirittura parlato di "pedofilia autorizzata"

In realtà la legge yemenita fissa i 15 anni come età minima per il matrimonio, ma non punisce le famiglie delle minorenni che le danno in spose prima. Purtroppo il problema delle spose-bambine è ancora molto diffuso, soprattutto nelle zone rurali dove ogni figlia femmina è vista come un peso. Diverse associazioni per i diritti umani e delle donne hanno chiesto una legge che imponga come limite minimo per il matrimonio i 18 anni. Ma secondo la Commissione Giustizia non ci sono le basi per modificare la legge secondo i dettami dell'Islam.

Uno dei vincoli per i baby-matrimoni è che non vengano consumati atti sessuali. Ma purtroppo una volta fuori casa le bambine rimangono alla mercè dei loro mariti

Il giudice in questo caso fortunatamente ha deciso che gli abusi del marito sono una ragione sufficiente per annullare il matrimonio. La famiglia dovrà restituire la somma pagata come dote per le nozze. La cifra si aggira sui 316 euro. Soli 316 euro per la libertà di godersi un'infanzia come tutte le altre bambine della sua età

Molti rimangono comunque perplessi per la sentenza e alcuni propongono anche di scrivere mail per esprimere il proprio disappunto alle istituzioni del posto. Qualcun altro invece evita di commentare.

Visto che è impossibile cambiare le leggi si spera che il suo gesto serva da esempio per tante altre bambine nelle sue stesse condizioni.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO