L'esercito degli scomparsi, italiani: numeri da brividi

emanuela%20orlandi.jpg

di Mysterium

E' un esercito impressionante, se soltanto li immaginiamo:

Sono 23.545 persone scomparse nel nostro Paese!  E stavolta non si tratta di una cifra immaginaria, ma di un dato ufficiale, aggiornato al 31 gennaio di quest'anno, comunicato stamattina dal commissario straordinario di governo per le persone somparse, prefetto Rino Monaco, che ha illustrato alla stampa alla presenza del ministro Giuliano Amato, del sottosegretario Marcella Lucidi e del presidente dell'associazione 'Penelope', Elisa Pozza Tasca i risultati della relazione semestrale del suo ufficio.

Una relazione che mette in rilievo come, su un totale di 74.712 soggetti scomparsi, 51.166 siano stati i ritrovamenti. Particolarmente alto, anche, il numero dei minorenni stranieri scomparsi che attualmente possono essere indicati in oltre 19.000.

E' incredibile che al di là dei più eclatanti casi letterari e di cronaca - Majorana (di cui abbiamo parlato qui a Mysterium), Caffè, Orlandi, Carrisi, una quantità così grande di persone continui a scomparire, come se fosse ingoiata da una specie di oblìo.

E il dolore è particolarmente insanabile per chi resta. Vedere una persona che muore è straziante, ma vederla scomparire senza saperne più niente, è forse ancora peggio.

In queste ore è tornata a parlare Natalia, la sorella di Emanuela Orlandi, a  25 anni di distanza da quel 22 giugno 1983, quando la quindicenne Orlandi non fece ritorno a casa.

[continua a leggere

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO