Sequestrata e violentata per 24 anni dal padre: la blogosfera si indigna

sequestro%20austria.jpg

Il caso di Elisabeth Fritzl, la donna rinchiusa nella cantina di casa e violentata per ben 24 anni dal padre dal quale ha avuto anche 7 figli, sta suscitando l'indignazione della blogosfera.

Cosa ci può essere nella testa di un uomo che compie una simile azione? Se lo chiede anche Emergenza alcolismo, che riporta la notizia. L'isola dei Lotofagi confessa di ricredersi sul fatto che la pena di morte non sia mai auspicabile, mentre Di tutto di più si chiede cosa sarebbe successo se il fatto fosse avvenuto a Roma.

Arancione scrive: “Povere donne. Violentate, stuprate, uccise, seviziate. Una donna in Austria è rimasta segregata in cantina per 24 anni da suo padre e da lui ha avuto ben sette figli. Una ragazza a Bassora è stata massacrata da suo padre perché intratteneva un'amicizia con un militare britannico. Povere donne, ancora così indifese, così poco considerate, così spesso poco amate...”.

La notizia, in effetti, è di quelle che non possono lasciare indifferenti: Joseph Fritzl, un piccolo imprenditore di Amstetten, in Austria, ha sequestrato la figlia per 24 anni, abusando ripetutamente di lei, e ora sarebbe padre e nonno dei sette figli di Elisabeth. 

Solo sei dei bambini, che ora hanno tra i 5 e i 19 anni e non hanno mai visto la luce del sole, sono sopravvissuti: il cadavere del settimo, morto poco dopo il parto, è stato bruciato dall'uomo.

Spesso le vicende più terribili sono nascoste da un'apparenza di normalità: nessuno si era accorto di nulla né aveva avuto alcun sospetto, neanche la madre di Elisabeth. Probabilmente i vicini commenteranno l'accaduto dicendo che “sembrava una famiglia normale” e che Josef era “una brava persona”.

La vicenda è emersa per caso, a causa del ricovero della figlia più grande di Elisabeth, che ora è in ospedale e lotta tra la vita e la morte: i medici hanno voluto cercare la madre, per capire come la ragazza si fosse ammalata, e hanno scoperto tutto.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO