Antartide, residui di un asteroide di 800mila anni fa

asteroide%2009.jpg

di Mysterium

Un impatto catastrofico avvenne sulla superficie terrestre circa 800 mila anni fa nella zona del sud est asiatico, scagliando detriti a distanza di migliaia di chilometri e oggi alcuni di questi residui sono stati trovati persino in Antartide. E' il risultato del progetto di ricerca del Programma nazionale delle ricerche in Antartide (Pnra) del 2006, al quale hanno preso parte studiosi di varie universita' italiane e francesi.

L'evento catastrofico, spiega una nota dell'Universita' di Siena, era gia' noto agli scienziati anche se resta il mistero del cratere che non e' mai stato trovato. Ma il ritrovamento di questi detriti in Antartide rivela che la dimensione dell'impatto fu ancora maggiore rispetto a quello che si pensava fino ad oggi. La scoperta dei frammenti, sulle cime delle Montagne Transartiche in Terra Vittoria, e' stata fatta da Luigi Folco, responsabile delle ricerche presso il Museo nazionale dell'Antartide dell'Universita' di Siena, e Pierre Rochette dell'Universita' di Aix-Marseille 3.

"Nel corso della Campagna antartica del 2006 del Pnra  abbiamo raccolto molti microtektiti, schizzi vetrosi di crosta continentale che e' stata fusa a causa dell'impatto di un asteroide o di una cometa - ha dichiarato Folco all'agenzia Ansa -. Abbiamo analizzato i frammenti raccolti e oggi sappiamo che questi detriti derivano da un evento gia' noto agli studiosi del quale non e' stato ancora possibile trovare il cratere. I detriti sono stati scagliati fino ad una distanza di 11 mila chilometri, essendo presenti in molti paesi dell'Indocina, in Australia e, oggi lo possiamo dire, anche in Antartide".
  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO