Bimba rapita da una rom, la madre: "Gliel'ho strappata dalle braccia"

rumeni%282%29.jpg

Quando l'ho vista per le scale con la mia bambina l'ho inseguita e gliel'ho strappata di mano. I rom sono cattivi. Se ne devono andare via”.

E' questa la reazione di Flora Martinelli dopo che una zingara è entrata nel suo appartamento del quartiere Ponticelli di Napoli e ha tentato di rapire la sua bambina di pochi mesi. Ma non è l'unica a pensarla così: in Rete molti sono rimasti colpiti dall'episodio.

In Italia per la paura di dire male si finisce per dover accettare anche chi non merita. Ormai le paure sono troppe e unite alla scarsa fiducia nelle istituzioni ci fanno vivere in un perenne stato di sospetto” scrive Gogiama. Azione Tradizionale, invece, si chiede: “Anche questo fa parte della loro cultura? Almeno ditecelo prima...”.

La rom, una sedicenne, si è introdotta nell'abitazione, ha preso la piccola e ha cercato di uscire dall'edificio. “E' stata una questione di attimi – racconta Flora Martinelli – Ho visto a porta aperta, sono corsa sul pianerottolo e l'ho vista con mia figlia in braccio. L'ho bloccata e le ho strappato la  bambina. Poi mi sono messa a gridare”.

Nonostante l'intervento del padre di Flora, la rom riesce a fuggire ma viene bloccata dalla gente del quartiere: solo l'intervento della polizia l'ha salvata dal linciaggio. Ora è accusata di tentato sequestro di persona e violazione di domicilio ma era già stata arrestata per un furto in un appartamento dello stesso quartiere.

In questa zona il problema dei rom è molto sentito: intorno al quartiere ci sono 5 campi nomadi, abitati da 700 persone. La gente ha paura, è stanca di furti ed episodi di violenza e non nasconde il desiderio di cacciarli.

Sono sempre in giro – racconta un'abitante del quartiere – bisogna chiudersi in casa. Io mi accorgo quando mi guardano dalle finestre. Chiamano, chiedono soldi, cibo, vestiti. Ora l'atteggiamento del quartiere cambierà”. O forse è già cambiato: la polizia ha dovuto sottoporre a vigilanza i campi rom della zona a causa delle minacce di ritorsioni degli abitanti del quartiere. 

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO