Terremoto in Cina, gli occhi della Rete ancora puntati sullo Sichuan

cinaterremoto.jpg

Gli occhi della Rete rimangono puntati sul terremoto che ha devastato la regione cinese dello Sichuan. Nei giorni scorsi, subito dopo la tragedia, la Rete aveva avuto un ruolo fondamentale, arrivando ancora prima dei network tradizionali e delle agenzie di stampa.

Su Youtube, 56.com, youku e tudou si possono continuare a vedere le decine di video girati durante il terremoto e subito messi in Rete, mentre su Flickr sono ormai più di mille le foto scattate nei luoghi colpiti dal disastro. (Foto tratta da Flickr, AsceticMonk)

Giusec&Frienz segnala il blog dell'americano James Fallows, che da Pechino parla degli effetti del terremoto. Super_ova!Live si dice “molto triste per quello che succede in Cina, come lo ero per gli abusi che i cinesi hanno attuato sul popolo tibetano”, Toxic Butterfly si chiede se “questo terremoto non sia stata una pesante lezione sul rispetto per la vita che i cinesi non arriveranno mai a capire”. Panorama pubblica l'audio di una testimonianza dai luoghi del disastro, mentre Shanghaiist e China.org continuano a tenerci aggiornati sugli ultimi sviluppi della situazione.

Intanto il bilancio dei morti continua a salire, arrivando a 15.000 persone. Ma il numero sembra destinato a crescere ancora: le squadre di soccorso stanno lavorando giorno e notte per estrarre dalle macerie le oltre 25.000 persone intrappolate, cercare le migliaia di dispersi e verificare le condizioni di impianti industriali potenzialmente pericolosi.

Inutili, per ora, le equipes mediche e il personale tecnico che tanti Paesi sarebbero disposti ad inviare in Cina, dal momento che le autorità locali continuano ad affermare che “mancano le condizioni per accogliere unità umanitarie straniere”.

Ma nulla sembra poter fermare la fiaccola olimpica, che passerà regolarmente nello Sichuan dal 13 al 19 giugno: il suo percorso non verrà fermato né rallentato, anche se le cerimonie saranno, si spera, un pochino più sobrie.

Per essere sempre aggiornati sui risultati degli atleti che parteciperanno alle prossime Olimpiadi visita Aspettando Pechino 2008.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO