Tokyo: un folle accoltella sette passanti, il massacro annunciato sul web

La pazzia è scattata all'improvviso ieri nell'affollato quartiere di Akihabara, a Tokyo, famoso per i suoi negozi di elettronica e videogames: un uomo di 25 anni, Tomohiro Kato, si è lanciato con il proprio furgone sulla folla, poi è sceso con in mano un coltello e ha cominciato a colpire chiunque si trovasse di fronte.

In tutte diciassette persone sono state raggiunte dalle coltellate, sette delle quali sono morte. L'aggressore, subito arrestato, avrebbe agito in un momento di follia. Secondo alcuni testimoni, mentre colpiva i passanti, urlava frasi sconnesse e agli agenti avrebbe giustificato il suo gesto dicendo di essere “stanco di vivere”.

Sul video caricato da un utente su Youtube si possono vedere alcune fasi dei soccorsi e le foto del luogo dell'aggressione. Anche natsuko pubblica una foto della strage su Flickr.

Ma il massacro sarebbe stato annunciato sul web con diversi messaggi inviati su un sito per cellulari fino a pochi minuti prima della tragedia. A rivelarlo è la polizia giapponese, anche se manca ancora la conferma che l'autore dei messaggi sia proprio Tomohiro Kato.

I messaggi appaiono in una discussione simile a quella dei forum Internet, intitolata “ucciderò gente ad Akihabara”. Si possono leggere frasi come “andrò a schiantarmi con il furgone, e se diventerà inutile userò il coltello. Addio a tutti” e “nessun rinvio, neanche se farà brutto tempo”. L'ultimo messaggio alle 12.10, dieci minuti prima della strage: “E' arrivato il momento”.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO