Quattro minorenni denunciati per maltrattamenti su un disabile, i video su Internet

Ennesimo episodio di bullismo, questa volta a Campobasso, dove 4 ragazzi, tutti minorenni, hanno girato e messo in rete alcuni filmati dove scorrono i fotogrammi dei maltrattamenti da loro inflitti ad un ragazzo disabile.

I giovani gridavano nelle orecchie del disabile con un tubo di cartone, lo costringevano a ballare la lap dance schernendolo e strattonandolo e gli hanno persino procurato delle scottature al volto obbligandolo ad accendere una sigaretta usando un accendino modificato.

Tutti gli episodi venivano filmati, probabilmente con i telefonini, e messi su Internet, nella sezione video di Google, con titoli beffardi come, ad esempio “Si accende la faccia con l’accendino… Da non perdere!!!”. I soprusi sono avvenuti nel primo trimestre del 2007: ad accorgersi di quanto stava accadendo è stata la figlia del fratello del ragazzo disabile, che navigando su Internet ha trovato i video in cui lo zio veniva costretto a subire maltrattamenti. 

Le indagini del Compartimento Polizia Postale di Campobasso sono cominciate subito dopo la denuncia del fratello della vittima e hanno portato all'individuazione degli autori dei filmati, nonostante il percorso per risalire ai colpevoli fosse complicato dal fatto che i dati di interesse erano gestiti da una nota società di Dublino.

I quattro ragazzi, tutti studenti residenti nella provincia di Campobasso, sono ora accusati di ingiuria, diffamazione e violazione della privacy.

Eccolo qui, il cyber bullismo – scrive Erica Battaglia in un articolo riportato da Luca Faccio - nulla di più, nulla di meno che la glorificazione di soggetti che si ritengono superiori agli altri e mettono online le loro gesta. Non è il primo caso, non sarà neanche l'ultimo”.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO