La scomparsa di Stefano De Goudron: gli appelli su MySpace, "Chi l'ha Visto?" e Sky

stefano-21luglio.jpg E' da due settimane che non si hanno tracce di Stefano De Goudron, niente di niente, nessun indizio, nessuna pista precisa. Il 32enne napoletano, residente a Londra da sei anni, il 6 luglio era volato in Olanda per un appuntamento di lavoro. Poi il nulla.

La polizia inglese prosegue le indagini, l'ultimo indizio riporta a un appuntamento d'affari ad Amsterdam con degli amici sudafricani, proprietari di una catena di ristorazione (Stefano gestiva due pub a Londra).

I familiari sono disperati. Il cugino di Stefano, ha riferito che "il 9 luglio scorso è stata fatta una transazione, ad Amsterdam, con la carta di credito di Stefano" e "la polizia inglese ha preso il computer di Stefano e i suoi effetti personali, e ci è stato detto che l'ultimo sms mandato da Stefano, risale all'una del 5 di luglio. Lui sarebbe partito per Amsterdam subito dopo". Del caso, si stanno interessando la Farnesina, l'Interpol e il Consolato italiano in Gran Bretagna.

Nel frattempo il sito internet di Chi l'ha Visto? riporta l'appello dei familiari e una dettagliata descrizione di Stefano  

chilavisto-21luglio.png

E su MySpace è stato aperto uno spazio in cui si legge:

"Questo è uno spazio dedicato a Stefano De Goudron, 32 anni, italiano, vive a Londra. L'ultima volta che ha dato notizie di sé era il 6 luglio da Amsterdam; ha telefonato da Amsterdam e da allora risulta scomparso. Dopo una breve vacanza in famiglia (Napoli, Italy) è ritornato a Londra il 3 luglio ed é ripartito dopo 2 giorni per Amsterdam dove avrebbe dovuto incontrare amici, probabilmente sudafricani, che possiedono una catena di ristorazione con sedi in tutto il mondo (e sede centrale ad Amsterdam).

Con queste persone Stefano doveva parlare di un'eventuale attività professionale; ha inoltre riferito alla famiglia che sarebbe tornato a Londra il 12 luglio per riprendere servizio al lavoro il 13 luglio.
Stefano non è tornato né ha più dato notizie di se alla famiglia (in Italia), ai coinquilini (a Londra) e sul posto di lavoro (a Londra). La polizia italiana, quella inglese ed il consolato italiano ad Amsterdam si stanno occupando del caso.
Chiunque abbia notizie o lo abbia visto contatti assolutamente le autorità e questo blog".

myspace-21luglio.png

 

Qui l'appello della sorella a SkyTg24

Chiunque abbia notizie può scivere a questo indirizzo: camillacannarsa(at)yahoo.it

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO