Bimba celiaca, oggi l'autopsia: non è morta per il gelato

gelato.jpg

Sarà l'autopsia, in programma per oggi all'ospedale di Oristano, a far luce sulla morte di Emanuela Carta, la bambina celiaca di 10 anni deceduta in una colonia estiva ad Arborea, in Sardegna, dove stava trascorrendo le vacanze.

La bambina si sarebbe sentita male verso l'ora di cena, dopo aver mangiato un gelato appositamente preparato per lei senza glutine. Un banale mal di pancia che si è trasformato in una crisi respiratoria. Gli educatori hanno chiamato subito i volontari della Croce Verde. Un infermiere nel frattempo ha cercato di rianimarla, ma quando sono arrivati i soccorsi era ormai troppo tardi, la bimba aveva già smesso di respirare. La madre ha raggiunto la colonia in lacrime solo a notte fonda.

Una tragedia che si spera venga chiarita dall'autopsia: Cosa ha provocato lo shock anafilattico e la crisi respiratoria? Forse una congestione? Emanuela ha mangiato qualcos'altro? La bambina soffriva anche di asma, ma il giudizio unanime degli esperti è che di certo non è stata la celiachia ad ucciderla.

Continua a leggere su Blogosfere Scienza & salute.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO