Dopo il disastro aereo di Madrid un nuovo incidente in Kirgikistan, la compagnia era nella "lista nera"

kyrgzstan.png

Voli pericolosi? Un nuovo terribile incidente aereo è avvenuto in Kirgikistan (foto Telegraph), dove un Boeing-737 è precipitato su un villaggio a cinque chilometri dall'aeroporto Manas di Bishkek (la capitale).

L'aereo caduto apparteneva alla compagnia privata Itek-Aired che era già stata inserita nella cosiddetta "lista nera" del 2006 e da un anno la compagnia non poteva sorvolare i cieli dell'Unione Europea "per serie ragioni di sicurezza". Come per Madrid, si poteva evitare?

Il velivolo si è schiantato subito dopo il decollo con una modalità simile a quella della settimana scorsa: il pilota si era accorto che c'era qualche problema tecnico e aveva chiesto alla torre di controllo di rientrare all'aeroporto ma non ha avuto tempo di farlo perchè l'aereo si è incendiato.

Il Boeing era stato costruito 29 anni fa ed era stato revisionato solo 2 mesi fa. Probabilmente la causa dell'incidente è da ricondurre a un problema di pressurizzazione.

I superstiti sono solo una ventina, molti dei quali sono in terribili condizioni (tra loro ci sono 17 liceali che appartengono ad una squadra di pallacanestro). Gli altri sono tutti morti bruciati: nessun italiano, ma 24 kirghizi, cinque iraniani, un turco, tre canadesi, tre kazaki ed un cinese.

Le immagini dell'incidente sono terribili anche in questo caso (foto di Repubblica)

kyr1.jpg kyr2.jpg kyr3.jpg kyr4.jpg kyr5.jpg kyr6.jpg kyr7.jpg kyr8.jpg kyr9.jpg kyr10.jpg kyr11.jpg kyr12.jpg kyr13.jpg kyr14.jpg kyr15.jpg kyr16.jpg

Come ogni volta che succede un fatto del genere ci si torna ad interrogare sulla sicurezza aerea.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO