Usa: Gustav perde potenza, a svegliare McCain e la convention repubblicana ci pensa l' "uragano Sarah"

mccain%20bush.jpg

L'uragano Gustav ha perso potenza (video dal NYT) e ha risparmiato New Orleans, da forza 3 è sceso a forza 2 fino a ritornare ad essere un violento acquazzone. EcoAlfabeta, che ha seguito l'evolversi del fenomeno, commenta ironico che "I traders del petrolio hanno tirato un sospiro di sollievo quando Gustav ha perso intensità. Temevano una botta molto, molto più dura, e invece il prezzo del petrolio è subito sceso."

L'uragano Gustav in coincidenza con la convention repubblicana? È una prova che Dio esiste, secondo il polemico Michael Moore. Ma il veterano McCain e la sua cacciatrice di renne Sarah Palin si sono fatti furbi e hanno cercato di sfruttare a loro favore la tragedia imminente per dimostrare sul campo il loro slogan "the country first" e tentare così di salvare il partito.

"E prendere le distanze", osserva pungente Vittorio Zucconi, "dall'inettitudine di Bush" che, mentre tre anni fa Katrina stava già imperversando sulla Louisiana, festeggiava con John McCain il suo compleanno mangiando torta alla panna (vedi foto).

sarahpalin01.jpg

Ora che la catastrofe è stata scampata la convention repubblicana è tornata sotto i riflettori e con essa i suoi programmi, per ora poco sostanziosi e ribolliti. E visto che l'effetto Gustav è durato meno del previsto, ci ha pensato l'uragano Sarah a mettere un po' di pepe in una convention troppo sciapa. Così mentre i media liberal martellano sulla scarsa competenza del governatore dell’Alaska, a catalizzare l'attenzione del pubblico americano sono le vicende private di Sarah Palin.

sarahpalin.jpg

Il momento clou della convention è stato quando Palin ha ammesso che la figlia Bristol, 17 anni, è incinta di cinque mesi. Che ha deciso di tenere il bambino. Che si sposerà col fidanzato Levi: "Sono notizie che fanno crescere una figlia più velocemente di quanto i genitori abbiano pianificato" riporta sul Corriere Maria Laura Rodotà.

In effetti. Ma circolavano notizie peggiori, su Bristol e le sue gravidanze. Su molti blog si raccontava che Trig, il bimbo Down avuto da Palin quattro mesi fa, era in realtà figlio di Bristol.

Ma ora l’attenzione è tutta per Palin. Ed è caccia alle indiscrezioni sulla sua vita privata che hanno trasformato la convention in una soap opera, anche se resta non chiara questa mossa di McCain. La base conservatrice è un po' scossa, riflette il blog America 2008, le posizioni conservatrici fanno a pugni con la maternità non voluta e fuori del matrimonio ma d'altra parte, una figlia giovanissima incinta che non solo non abortisce, ma sposa anche il suo compagno, negli Stati Uniti rappresenta un'ottima carta da giocare in campagna elettorale. E poco importa se sia vero oppure no. 

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO