Trani, anziana donna muore sbranata da un branco di cani

cani.png

Un'anziana donna è stata aggredita  da un branco di cani ed è morta nella notte, a causa delle gravi ferite riportate. La vittima, Ersilia Maldera di 84 anni, è stata assalita da alcuni cani all'interno dell'azienda agricola di proprietà del nipote.

Azzannata alla testa e alle braccia è stata portata immediatamente al pronto soccorso, dove le sue condizioni sono subito apparese drammatiche. Successivamente è deceduta.

I carabinieri di Trani stanno svolgendo diverse indagini per verificare la dinamica dell'accaduto che appare ancora controversa. Nel frattempo il recinto è stato posto sotto sequestro.

L'azienda agricola, riconosciuta subito come "a norma", ospita un canile convenzionato con la Asl Bat. All'interno vi sono centinaia di cani e decine di gatti, oltre ad altri animali da cortile.

In un primo momento era stata avanzata l'ipotesi che, ad aggredire la donna, erano stati i cani d'allevamento, ma successivamente i familiari hanno smentito tale ipotesi affermando che la colpa è di un gruppo di cani randagi.

"Mia nonna è stata aggredita fuori dal recinto del rifugio da un branco di cani randagi", ha dichiarato il titolare dell'azienda, Riccardo Malcangi. Quest'ultimi si sarebbero avvicinati al recinto e avrebbero disturbato i cani all'interno.

La donna sarebbe uscita per allontanarli e sarebbe stata invece aggredita.

Foto La Stampa

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO