Perugia, spunta un video con le ultime immagini di Mez: crollano gli alibi?

videomez.jpg

E' stato trasmesso oggi da Studio Aperto il video delle ultime ore di vita di Meredith Kercher riprese da una telecamera in un parcheggio di Perugia. Le immagini, pur non essendo molto chiare, sconvolgono tutti i piani e gli alibi finora presentati. Il video mostra infatti l'ivoriano Rudy Guede che, vestito con lo stesso piumino di quando è stato arrestato in Germania, si reca nella casa di via della Pergola (aveva dichiarato di essere sotto casa di Mez e di avere con lei un appuntamento).

Dalle stesse immagini arriverebbe poi la smentita per le dichiarazioni fatte dal supertestimone albanese Kokomani che aveva dichiarato di aver visto insieme Rudy, Raffaele e Amanda camminare sotto la pioggia dopo il delitto (nel video si vede chiaramente che non piove). Insomma i piani potrebbero essere nuovamente ribaltati.

Nel frattempo arrivano notizie anche dai legali di Raffaele Sollecito (grande assente durante la prima udienza) che dopo l'incontro nel carcere di Terni con il loro assistito hanno dichiarano all'agenzia stampa Agi: "Abbiamo trovato il nostro assitito particolarmente provato e fisicamente debilitato, ma venerdì sarà presente in aula".

Grande attesa quindi per il faccia a faccia tra Sollecito e l'albanese 38enne che asserisce di averli visti insieme la sera del delitto e tra Sollecito e Amanda.  "Raffaele - hanno concluso i difensori Brusco e Maori - ha rifiutato la prima udienza per evitare lo stress derivate dall'assalto mediatico ma ora è pronto a far valere le sue ragioni".

Vedremo cosa accadrà nell'udienza di venerdì 26 settembre, dopo l'intervento dei testimoni: la maestra elementare di Rudy Guede ed un suo amico italiano, il supertestimone albanese Kokomani e l'esperta della polizia scientifica. 

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO