Robert Capa, quella foto era vera: recuperato il negativo

robert%20capa.jpg

di Mysterium

Quante volte ciascuno di noi ha visto questa famosissima foto, qui sopra, scattata da Robert Capa, uno dei più grandi fotografi della storia, a Cordoba, durante la guerra civile spagnola.  La foto del miliziano ucciso è divenuta, nel corso del Novecento, una vera e propria 'icona' dell'antimilitarismo, contro gli orrori della guerra.

E su questa foto, come su tutte le immagini 'troppo' famose, si è scatenato nel corso dei decenni il classico complottismo, che voleva la foto un falso, realizzato da un Capa senza scrupoli, che aveva messo in scena la finta morte del miliziano per realizzare uno scatto epocale, e aveva poi fatto sparire i negativi.

La vicenda è perciò emblematica, di come spesso pur di non credere alle realtà più evidenti, e semplici, si cercano per forza complotti, mistificazioni, imbrogli. Adesso, la verità è venuta clamorosamente a nudo, dopo che qualche mese fa il New York Times ha dato notizia che dopo 70 anni, l'Internation Center of Photography di Manhattan aveva recupeto il negativo di quella celebre foto, andato perduto.

E insieme alla Caduta del soldato, altre migliaia di pellicole erano riemerse dall'oblio, in tre valige custodite a Città del Messico nella casa che fu di un ex diplomatico messicano che combattè ai tempi del generale Pancho Villa.

[continua a leggere]

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO