Il volto di Denise Pipitone elaborato dal Ris, la madre: "Non ho più fiducia nella procura"

denisepipitoneoggi.jpg

Sono state formulate numerose ipotesi sulla scomparsa di Denise Pipitone ma nessuna si è tramutata in certezza. Eclissatasi dal marciapiede davanti alla porta di casa dove stava giocando a mezzogiorno del 1 settembre 2004 a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, Denise è ancora tra la lista degli scomparsi.

Quattro anni di ricerche alimentate dalla sola speranza di una madre Piera Maggio, che non si è mai persa d'animo, che ha continuato a lottare e a ripetere fermamente "Denise è viva". Proprio Piera Maggio, come spiega Ilgiustizieredegliangeli, ha insistito perchè fossero create delle immagini con la ricostruzione del volto che potrebbe avere oggi Denise, a 8 anni. E così, i carabinieri del Ris di Roma racconta Imago Romae, su disposizione della procura di Marsala, hanno ricostruito il volto di Denise elaborando due immagini della bambina come potrebbe apparire oggi. Due figure molto simili: in una la bambina ha la frangetta e nell'altra la fronte scoperta, i tratti del naso sono leggermente diversi, ma nell'insieme il volto è lo stesso.

Spiega il tenente Luigi Ripani (che tornerà a occuparsi del caso): "Le immagini sono state elaborate con la tecnica dell' 'Age progression', che riproducono, attualizzandole, le verosimili sembianze di Denise".
 
E continua affermando che: "Non c'è naturalmente la certezza che Denise, oggi, sarebbe proprio così", spiega che "é molto più facile ricostruire i processi di invecchiamento in una persona adulta, il cui volto resta sostanzialmente lo stesso, che quelli di crescita in un bambino". "Un'immagine che riteniamo possa essere molto simile al volto attuale della piccola Denise", creata incrociando tutti i dati a disposizione e le sembianze dei parenti.

E alle telecamere di Chi l'ha Visto, Piera Maggio ha chiosato: "Non ho piu' fiducia nella procura di Marsala. Sono molto delusa dal nuovo procuratore" sia per l'atteggiamento di totale chiusura sia per il secco "no" alla richiesta di vedere le immagini non appena pronte: "un atteggiamento che mi ha offeso e deluso, cosi' come mi hanno reso perplessa altri aspetti".

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO