Manager tedesca della Bmw denuncia il suo gigolò dopo mesi di ricatti e minacce

susankattlen.jpg

Un'azionista della Bmw, titolare di alcune importanti aziende farmaceutiche e tra le donne più potenti al mondo secondo la classifica di Forbes è stata protagonista di una "sexy-vicendaccia". E' stata ricattata per mesi e costretta a pagare sette milioni e mezzo di euro per mettere a tacere il gigolò svizzero che aveva registrato i loro incontri "hot". Ma dopo la richiesta di 40 milioni di euro, la donna Ursula Susanne Klatten, 45 anni ha denunciato l'amante e i suoi complici. 

La notizia è oggi riportata da Repubblica e, diciamocelo, fa sorridere. "Presa per il culo da un gigolò", chiosa leggimitutta, e questa colorita affermazione "non fa una piega".

Anche perchè, Susanne Klatten non è stata la sola a cadere nella rete del prestante e poliglotta gigolò (otto lingue compreso l'arabo ed il cinese): molte sue "lussuriose" amiche, anch'esse milionarie, sono finite nella trappola. 

L'uomo Helg Sgarbi, 41 anni, è stato così arrestato insieme al socio Ernano Barretta, 63 anni, capo di una setta religiosa nata a Pescosansonesco di Pescara e proprietario dell'agriturismo "Rifugio Valle Grande". "Quest'ultimo, scrive Repubblica.it, era il "regista" che filmava gli incontri amorosi del compare. Insieme poi ricattavano le prede". Ma come avvenivano gli incontri tra l'uomo e le spasimanti? Sgarbi e Barretta prendevano sempre due stanze comunicanti negli hotel in cui avvenivano gli incontri con le "donne". In una avevano luogo gli incontri "hot" di Sgarbi mentre l'altra diventava una vera e propria sala di regia,  dalla quale Barretta filmava e registrava tutto.

Poi i rapporti tra il gigolò svizzero e le sue donne s'interrompevano improvvisamente. Quest'ultimo inventava pietose storie in cui dichiarava di essere minacciato dalla mafia e altre stramberie del genere; a quel punto chiedeva "un aiutino economico".  Susanne Klatten, evidentemente sedotta da questo affascinante stallone, è stata convinta così a sborsare sette milioni e mezzo di euro e le sue amiche due o tre milioni a testa, più altri costosi regali. Finchè la posta in gioco non è diventata troppo alta. Il resto è storia nota.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO