India e Pakistan, ancora ostilità. E 200 turisti italiani tornano dalla Thailandia

mumbai4.jpg

Continua la tensione tra India e Pakistan, tra New Delhi e Islamabad. L'India ha chiesto al Pakistan di arrestare ed estradare 20 super-ricercati come segnale di solidarietà nella lotta al terrorismo, dopo i tragici eventi di Mumbai.

La risposta del Pakistan è ferma: non consegnerà all'India nessun terrorista ricercato, afferma il presidente pakistano Asif Ali Zardari, se Nuova Delhi non fornirà prove della loro colpevolezza. Soprattutto perchè secondo il presidente gli autori delle stragi di Mumbai non sono pachistani ma apolidi, uomini che non hanno uno stato e che vogliono controllare il mondo intero.

Nel caso dovessero esserci terroristi sul suolo pachistano, ha continuato il presidente durante una trasmissione televisiva americana, li porteranno nei nostri tribunali, dove verranno processati e condannati.

Nel frattempo è giunta a New Delhi il segretario di Stato americano uscente, Condoleezza Rice per una visita di solidarietà all'India, vittima dei sanguinosi attacchi terroristici della scorsa settimana. La visita della Rice è finalizzata inoltre ad abbassare la tensione con il vicino Pakistan, cercando di convincere i due paesi alla collaborazione sia nella ricostruzione degli attentati sia nella lotta all'estremismo.

La situazione è ancora molto complicata, prova a spiegarcela La Pulce di Voltaire.

bagkok.jpg

In Thailandia, nel frattempo, sono stati riaperti gli aeroporti. L'aeroporto di Bangkok, è stato liberato dai manifestanti anti-governativi del Pad che lo occupato da otto giorni. E, finalmente, sono iniziati i primi rientri.
Finita quindi l'Odissea per i primi 200 turisti italiani che, grazie al ponte aereo organizzato dalla Farnesina, sono rientrati nella notte. Sono stanchi ma stanno tutti bene, scrive Corriere.

Lunedì prossimo 8 dicembre, spiega Repubblica,  i parlamentari thailandesi voteranno il nuovo primo ministro, dopo che ieri era stato completamente azzerato il Governo con l'interdizione per cinque anni dall'attività politica del capo del governo, Somchai Wongsawat.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO