Hamas, passione in Palestina: Israele, quanto costano 300 civili palestinesi?

gaza45.jpg

Tutti contro Hamas, dall'Islam moderato a Israele. La tregua è finita il 18 dicembre scorso ricorda bloggersenzafrontiere e la reazione è arrivata. E' il terzo giorno di attacchi nella Striscia di Gaza, dove l'autorità palestinese conteggia oltre 330 morti. L'obiettivo è distruggere Hamas, organizzazione militare e politica responsabile di atti terroristici.

Hotair mostra il video degli attacchi e della disperazione dei civili. L'obiettivo dell'attacco è uccidere i capi di Hamas: operazione possibile se si spara sulla folla come sta accadendo nelle ultime ore, dove 300 civili palestinesi valgono molto meno di un solo cittadino israeliano. Concisa e lucida l'analisi di Piero Ostellino sul Corriere di oggi:

Il successo di Hamas nelle elezioni per l'amministrazione di Gaza, nel gennaio 2006; la rottura, nel giugno 2007, dell'accordo con Al Fatah, raggiunto solo poco più di tre mesi prima, nel febbraio dello stesso anno, ne erano state le avvisaglie. C'è un convitato di pietra che blocca ogni possibilità di pace. È l'Iran.

Continua a leggere su Blogosfere Politica e Società.

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO