La situazione torna alla normalità dopo l'emergenza neve dei giorni scorsi, è il momento delle polemiche

tor1.jpg

Situazione migliorata nelle grandi città del Nord sul fronte maltempo. Milano 2.0 riassume tutto quello che è successo ieri e accenna alla situazione odierna così come Torino 2.0

I due blog continuano a monitorare la situazione: a Milano le scuole sono rimaste aperte mentre a Torino le hanno chiuse. Resta la polemica sulla mancanza di sale in entrambe le città. A Torino trasporti speciali di sale sono stati predisposti dai porti di Genova e Savona e dalla vicina Savoia.  Nell'immediato sarà la Valle d'Aosta a sopperire alla carenza ma anche Puglia e Sardegna si sono rese disponibili. Tutto di seguito alla polemica generata dall'affermazione del sindaco di Milano, Moratti che, sommersa dalle accuse per la mala gestione dell'emergenza nel capoluogo, aveva giustificato l'assenza di sale nella sua città per aiutare Torino.

Per farvi un'idea di quello che è successo ieri qui trovate foto e video della situazione di ieri mattina a Milano e quella alle 13, mentre qui trovate foto e video di Torino. Eureka invece ha pubblicato le foto di Genova.

Fortunatamente non ci sono state le tanto temute gelate e i disagi legati al ghiaccio si sono registrati nella notte sul tratto della A1 compreso tra Lodi e Parma. Per questo motivo è stato vietato l'accesso ai veicoli dai caselli compresi in questo tratto. Chi era giùà in autostrada è stato scortato dalle pattuglie della Polstrada.

Le previsioni meteo prevedono temperature in ulteriore rialzo nei prossimi due giorni, mentre nel fine settimana il cielo tornerà sereno ma le temperature, soprattutto nelle ore notturne, scenderanno ancora. Resta il dubbio sulla neve che è stata accumulata in questi giorni a bordo strada. Visto che manca in sale si teme infatti che ghiacci (gli ospedali sono stati presi d'assalto per colpa di cadute dovute al ghiaccio e alla neve e sono già in allarme).

Purtroppo però si devono segnalare alcuni fatti tragici avvenuti in conseguenza alle abbondanti nevicate: tre persone hanno perso la vita in incidenti correlati alla neve (a Milano un uomo è stato ucciso dal crollo di una tettoia). Invece a Mede (Pavia), in Lomellina, un anziano di 97 anni ha rischiato di morire congelato dopo essere caduto nel giardino di casa sua ed è rimasto fermo a terra per tre ore senza riuscire a chiedere aiuto. E' riuscito a salvarsi grazie all'arrivo della figlia dal lavoro.

Dopo una giornata campale oggi è il momento delle polemiche (come ricorda Ciwati). Si salvi chi può. Continuate a raccontarci la vostra esperienza!

Il web come al solito si scatena: come Macchianera, che propone di portare a Letizia Moratti 1 kg di sale. Anche Freepress la prende in giro.

Ma Wittgenstein è più ottimista. Come Girasolimetropolitani, che riesce a vedere il lato positivo della neve.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO