Stupri, niente ronde nel decreto. Politica e blogger si spaccano sulle possibili soluzioni

violenzaincasa.jpg

Se i blogger vanno da una parte la politica va dall'altra. Si continua a insistere sulle politiche contro gli stranieri perchè sì, è sicuro, sono quasi sempre gli stranieri a compiere stupri.

L'Italia come riporta il Corriere è nel mirino della stampa romena (i romeni, per inciso, non sono extracomunitari, ma fanno parte della comunità europea). Non ci si può aspettare che dopo tanto accanimento stiano lì senza dire nulla. Il quotidiano Gandul titola

"La soluzione finale: i ministri italiani propongono la castrazione degli stupratori"

Il quotidiano Cotidianul cita alcune statistiche

"oltre un milione di romeni in Italia, solo uno su 3.355 commette uno stupro, cioè circa lo 0,3%, rispetto allo 0,4% tra gli albanesi e lo 0,53% tra i marocchini"

Il giornale ricorda

"Eppure, quando il ministro degli esteri romeno Cristian Diaconescu ha protestato contro alcune manifestazioni xenofobe in Italia, anche da parte di alcuni responsabili, il collega Franco Frattini si è ribellato e ha chiesto spiegazioni all'ambasciatore romeno a Roma"

Proprio una bella figura. VistidaLontano fa a tal proposito alcune considerazioni sull'atteggiamento dei media che sembrano porre sempre più spesso l'attenzione sui connotati razziali che sulla gravità della violenza in quanto tale.

Un esempio? Come scrive oggi il Corriere tre ventiduenni (italiani) della provincia di Brescia sono stati arrestati dai carabinieri di Ferrara per una violenza sessuale di gruppo nei confronti di una loro amica minorenne, con la quale trascorsero il ponte tra il 24 e il 25 aprile dello scorso anno in una casa dei Lidi Ferraresi.

Si è scandalizzato qualcuno? Finora no. Eppure i tre hanno commesso uno stupro di gruppo. Proprio come i romeni di Guidonia. Diciamo anche per loro "rimandateli a casa"?

Fa di sicuro più scalpore il romeno ubriaco che ha cercato di violentare un'anziana.

Di conseguenza, per stare più tranquilli, forse è meglio chiudere i rom nei loro campi la notte così non possono andare in giro a violentare la gente. Per lo meno dal ddl toglieranno le ronde di cui si è parlato fino a ieri.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO