Madre e figlia sgozzate a Treviso, fermato l'ex convivente Fahd Bouichou

puliaza.jpg

UPDATE! 27 febbraio
L'uomo arrestato avrebbe confessato di aver ucciso ex compagna e figlia per gelosia.

Qualche giorno fa a Castagnole di Paese, in provincia di Treviso, una donna, Elisabetta Leder e la sua figlioletta di due anni, Arianna, sono state trovate sgozzate all'interno della loro casa.

A scoprire il delitto è stato il fratello di Elisabetta, che ha dato l'allarme quando ha trovato i due corpi con le gole squarciate da diversi colpi inferti con un coltello (ne sono stati trovati due sotto il corpo della donna, sul quale ci sono anche ferite da difesa sulle braccia).

Si da subito si è cercato l'ex compagno della donna Fahd Bouichou, un cittadino marocchino, che è il padre di Arianna. Anche perchè al momento della scoperta dei corpi era sparito dalla circolazione. E in secondo luogo è stato visto entrare nel condominio dove viveva la donna. E' stato arrestato proprio oggi, rintracciato grazie ai segnali del suo telefonino quando era quasi arrivato in Slovenia.

E' il maggiore indiziato in questo momento, ma gli inquirenti sono molto prudenti visto il precedente di Azouz Marzouk, che nel caso della strage di Erba era stato il primo indagato. Non di certo per la sua cittadinanza, ma piuttosto per la maggior frequenza di omicidi maturati fra le mura domestiche.

In attesa di conferme si cerca di ipotizzare il movente di quest'ennesima strage in famiglia (solo ieri a San Donato Milanese un egiziano ha ucciso il figlio di 9 anni e si è suicidato probabilmente per dissidi legati al suo affidamento).

La coppia viene descritta come "felice e tranquilla", e gli unici litigi registrati riguardano questioni di soldi. Forse Fahd voleva portare con sé la bambina in Francia o in Marocco, ottenerne l'affido. Oppure l'uomo ha scoperto che Arianna era stata battezzata senza il suo consenso.

Che sia stato lui (avrebbe fatto parziali ammissioni) o meno, uccidere una donna e una bambina di due anni in quel modo orribile è agghiacciante.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO