Bologna, quell'assurdo manifesto fascista...

Difendiladi Andrea Garbin

L'Assessore Virgilio Milli al Comune di Bologna è assessor alla scuola, alla formazione e alle differenze, è anche donna.

E' incappata in questa campagna di comunicazione sulla violenza contro le donne con un manifesto del ventennio fascista, dire che poteva accorgersene magari qualcuno del suo staff è poco.

Il messaggio è talmente inequivocabile che appare quantomeno strano non averne avuto nemmeno il sentore.

E' anche oltremodo offensivo nei confronti della differenza del colore della pelle, ma neanche questo deve essere stato notato.

Ci sarà molta nebbia a Bologna?

Per fortuna l'assessore Virgilio  non ha la delega al lavoro, chissa che non avrebbe scelto questo?

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO