Viterbo, lancia dalla finestra il neonato della cugina: forse depressa

viterbo-neonato.pngE' grave il bambino di 15 giorni gettato giù dalla finestra della casa dei nonni, ieri mattina in via Monte Bianco a Viterbo. Ricoverato in terapia intensiva nel reparto pediatrico del policlinico Gemelli a Roma, il piccolo ha gravi lesioni interne e fratture.

Arrestata, per tentato omicidio, una cugina della madre del piccolo che probabilmente colta da un raptus di follia ha compiuto il folle gesto. La donna, 24 enne disoccupata, ospite della nonna del piccolo, era in casa della zia (la nonna del bambino). Proprio lì si era recata la madre del bambino.

Mentre le altre due donne parlavano, riporta Corriere, è andata nella cameretta del neonato, lo ha preso dalla culla e lo ha lanciato dal balcone per un volo di circa dieci metri. La nonna e la madre l'hanno trovata con lo sguardo fisso nel vuoto.

La donna, a quanto si apprende, non ha mai sofferto di disturbi psichici. Quel che è certo è che ultimamente stesse attraversando un difficile periodo dal punto di vista esistenziale. Al momento dell'arresto, si è avvalsa della facoltà di non rispondere.

Ancora oscuro il movente. Forse gelosia.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO