Codice di autoregolamentazione tv, ecco cosa cambierà...

garlasco%20vespa%2099.jpg

Reporters scrive un interessante post sul codice di autoregolamentazione che dovrebbe mettere fine a quagli scempi visti tante volte in tv durante le trasmissioni televisive che si occupano delle vicende giudiziarie italiane.

È stato firmato a Roma, scrive Reporters, nella sede dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni il Codice di autoregolamentazione in materia di rappresentazione di vicende giudiziarie nelle trasmissioni radiotelevisive dai rappresentanti delle emittenti tv, dalla Federazione nazionale della stampa e dall'Ordine nazionale dei giornalisti.

Il Codice - si legge in un comunicato dell'Agcom - trova fondamento nei diritti garantiti dalla Costituzione di liberta' di espressione del pensiero da un lato e di rispetto dei diritti della persona dall'altro, riconoscendo la necessita' di piena esplicazione del diritto di cronaca degli operatori dell'informazione e, nello stesso tempo, l'inderogabile dovere di rispettare nell'esercizio di tale funzione informativa, i diritti alla dignita', all'onorabilita' e alla riservatezza delle persone. 

Cosa cambierà? Scoprile leggendo il post su Reporters.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO