Palermo, traghetto si infiamma in mare: tutti salvi i passeggeri. Per loro solo tanta paura

tirrenia-palermo.jpg

Sono tutti salvi i passeggeri a bordo della nave traghetto Vincenzo Florio della Tirrenia su cui all'alba di stamane è divampato un incendio, quando si trovava a 25 miglia da Palermo. Solo tanta paura per le 561 persone imbarcate, che da Napoli stavano facendo rotta verso il capoluogo siciliano.

Erano le 03.16 del mattino, a 15 miglia al largo dell'isola di Ustica quando si è sprigionato l'incendio. I passeggeri stavano dormendo nelle loro cabine, finchè l'equipaggio ha bussato alle loro porte. A quel punto i passeggeri sono stati fatti salire sulla plancia ed è ripresa la navigazione. Le fiamme sembravano domate. Ma dopo poco, circa mezzora, i motori si sono bloccati, le fiamme hanno ripreso a vigore e si è deciso di evacuare la nave con delle scialuppe di salvataggio. Il Comandante e parte dell'equipaggio sono rimasti invece a bordo per domare le fiamme ed aiutare i soccorsi.

Secondo le prime ricostruzioni il rogo potrebbe essersi sprigionato da un'automobile imbarcata nella stiva. Poi le fiamme si sarebbero propagate ad altre vetture e poi alla struttura della nave. Infine la tragedia, fortunatamente solo sfiorata.

Nel novembre 2004 la nave traghetto Florio, la stessa in cui si è sviluppato oggi l'incendio, ha avuto un altro episodio simile. Uno dei motori era andato a fuoco, ma le fiamme vennero spente grazie all'impianto di emergenza. 

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO