Tragedia Air France, si fa largo l'ipotesi attentato: a bordo due islamici sospetti

tragediaairfrance-9giugno.jpg

Torna l'ombra del terrorismo islamico sulla terribile tragedia del volo 447 dell'Air France sparito nell'Oceano Atlantico circa dieci giorni fa. La polizia federale brasiliana sta esaminando i video di sicurezza dell'imbarco sull'Airbus all'aeroporto internazionale di Rio de Janeiro il 31 maggio, per raccogliere elementi relativi ai passeggeri per il riconoscimento delle salme. Inoltre, media francesi, citando i servizi segreti di Parigi, hanno segnalato che sarebbero saliti sull'aereo anche due individui con nomi legati al terrorismo islamico, ma potrebbe anche trattarsi di semplici omonimie.

L'ipotesi di un attentato, che sembrava essere stata scartata dopo il ritrovamento dei resti dell'Airbus A330 di Air France integri (in particolare il grande timone di coda), torna così in auge. Sembra quindi che il mistero dell'Airbus, scomparso una settimana fa mentre era in volo da Rio De Janeiro a Parigi con 228 persone a bordo, sia ancora molto lontano dall'essere svelato. La sensazione è che la vicenda sia stata trattata dagli organi ufficiali in modo "sospetto", scrive Crisis (qui e qui).

Ad essere invece al centro delle indagini sono gli indicatori di velocità: se un aereo procede troppo piano cade, se la contrario và troppo veloce può distruggersi. Se l'aereo fosse idoneo al volo o meno, ancora non si sà.

Tra i mille interrogativi, continua il recupero dei resti del veivolo e delle vittime, il numero dei corpi è salito a 41. Le salme, una volta prelevate dalle acque oceaniche,  vengono portate con imbarcazioni militari brasiliane all'isola Fernando de Noronha e, di lì, a Recife dove vengono sottopoti a perizie da parte della polizia federale.

Nel frattempo, per cercare di individuare le scatole nere dell'Airbus (fondamentali a ricostruire la dinamica dell'incidente), sono giunti dagli Usa due apparecchi subacquei in gradi di "ascoltare" i segnali acustici emessi dalle black box.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO