Pavia, vuole avere un figlio dal marito in coma: dopo il "no" del Tribunale l'uomo muore

fecond.jpg

E' morto il marito in coma irreversibile della donna che aveva chiesto al Tribunale di Vigevano di poter avere un figlio da lui con la procreazione assistita, nonostante non fosse cosciente. I giudici avevano rigettato l'istanza.

Il padre dell'uomo in coma e suo "tutore" qualche mese fa aveva chiesto di ricostruire la volontà del figlio per ottenere il permesso di esprimerla e dare il consenso per la fecondazione.

Secondo il Tribunale l'uomo avrebbe dovuto stabilire nel pieno delle facoltà mentali che se si fosse trovato in coma avrebbe desiderato avere un figlio. Mancherebbe anche un requisito previsto dalle legge 40 sull'infertilità della coppia.

Continua a leggere su VitadiCoppia.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO