Bilbao, autobomba esplode in un parcheggio: ucciso il capo dell'antiterrorismo

attentatobilbao.jpg

E' esplosa stamani, intorno alle 9,00, in un parcheggio del quartiere di Santa Isabel a Bilbao, nel nord della Spagna, un'autobomba. Vittima un agente dell'antiterrorismo. L'uomo, l'ispettore capo dei servizi d'informazione del nucleo antiterrorista della polizia nazionale Eduardo Puelles Garciam, una volta salito in macchina ha avviato il motore e la bomba è esplosa.

Le fiamme si sono poi estese alle altre auto parcheggiate. Sposato con due figli, Eduardo Puelles Garciam, era entrato a far parte della Forza di polizia nazionale nel 1982 ed era impegnato nel contrasto ai terroristi baschi.

Pur non essendoci ancora nessuna rivendicazione, è proprio all'Eta - l'organizzazione armata per la liberazione del popolo basco - che viene attribuito l'attentato, il primo a causare vittime da quando, in maggio, alla guida del governo regionale basco si è insediato il socialista Patxi Lopez, più volte minacciato dagli indipendentisti.

Il capo del governo basco, venuto a conoscenza dell'attentato, ha sospeso tutti gli impegni odierni per recarsi sul luogo, e ha espresso "la più energica condanna alle canaglie dell'Eta".

Il premier spagnolo José Luis Zapatero, a Bruxelles per il Consiglio Europeo, è in contatto col suo Paese, per continui aggiornamenti sull'attentato.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO