Scontro tra Antonio Socci e il card. Martini: le riflessioni di "Passi nel Deserto"

card.jpg

di don Paolo Padrini

Mi piacerebbe sapere chi è Antonio Socci. Non che non lo sappia, o non l'abbia mai sentito parlare (per dire la verità quasi sempre con tono molto sicuro di sè, da "superapostolo"...come direbbe San Paolo).

Quel che è sicuro è che questa volta ha superato abbondantemente il mio limite di sopportazione.

A volte sono in accordo con lui, ed altre volte mi sono trovato a condividere battaglie di principio contro un comune sentire pseudoreligioso che troppo spesso coinvolge politica e politici di vario ordine e grado.

Ma forse questa volta Socci ha confuso la libertà e la coerenza, con una buona dose di mancanza di rispetto...o, se vogliamo, di saccenteria.

Scusate ma i saccenti mi suscitano abbastanza prurito. E soprattutto coloro che si ergono a "difensori della verità" dividendo i capri dalle pecore, i preti giusti da quelli finti, i Vescovi veri da quelli falsi....

Anche perchè fino a prova contraria, per i cristiani cattolici, l'unico che separa le pecore dai capri è il Signore. E nessun altro, a meno che non si voglia sostiotuire a lui, può più di tanto permettersi di farlo.

Ora qualcuno penserà: con chi ce l'ha don Paolo?

Il riferimento è a questo articolo, nel quale Socci si scaglia contro il Cardinal Martini, ed il Corriere, mischiando la politica, la sinistra (strano....), Prodi, Benedetto XVI, e chi più ne ha più ne metta.

Vi invito a leggerlo...l'articolo....

[continua a leggere]

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO