Disastro di Viareggio, attese 30mila persone per i funerali di domani

omaggiviareggio.jpg

La camera ardente delle vittime del disastro ferroviario del 29 giugno a Viareggio è stata allestita nel palasport e alle quattro del pomeriggio erano oltre 9.000 le persone che dalle 8 di questa mattina hanno reso omaggio, tra familiari, amici e conoscenti. Le bare nel palasport sono solo 15 perchè le sette salme delle vittime di origine marocchina sono state trasferite in madrepatria per le esequie.

La camera ardente resterà aperta fino alle 22 e domani mattina alle 10 le bare saranno portate nel vicino stadio Dei Pini dove alle 11 sono previsti i funerali solenni (foto Repubblica).

Sui feretri delle due vittime straniere, l'ecuadoregna Olivia Magdalena Cruz e la romena Ana Habic, sono state poste delle bandiere mentre le bare bianche dei piccoli Lorenzo e Luca Piagentini sono ai lati del feretro della loro mamma.

Anche Guido Bertolaso ha visitato la camera ardente e ha incontrato alcuni parenti delle vittime. Il sindaco di Viareggio Luca Lunardini ha dichiarato

"È un dolore profondo che si avverte chiaramente, ma molto composto e questo è commovente. Quando si vedono accanto a tante altre bare quelle di due bambini è il momento del silenzio e della vicinanza"

Domani sono attese 30mila persone: lo stadio ha una capienza di 4.200 posti, ma con l'utilizzo del prato può arrivare a contenere 10mila persone. All'esterno sarà allestito un maxischermo. Confermata ai funerali la presenza presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani. Il Consiglio dei ministri ha deliberato il lutto nazionale.

Negli ospedali sono ancora ricoverate 22 persone, alcune ancora molto gravi (17). Inoltre dalla notte dell'incidente ci sono 136 sfollati.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO