Ergastolo per Romulus Mailat, l'uomo che aggredì e uccise Giovanna Reggiani a Tor di Quinto

reggianiuccisa.jpg

È stata emessa oggi la condanna della prima corte d'assise d'appello di Roma nei confronti di Romulus Nicolae Mailat, il romeno che ha aggredito e ucciso Giovanna Reggiani il 30 ottobre 2007 nei pressi della stazione ferroviaria di Tor di Quinto.

Mailat è stato condannato all'ergastolo con sei mesi di isolamento diurno. E' stata quindi accolta la richiesta del sostituto procuratore che voleva un inasprimento della condanna: infatti in primo grado i giudici avevano ridotto la pena a 29 anni di carcere concedendo qualche attenuante.

Questa volta non è stato applicato nessuno sconto di pena visto che "il fatto contestato è di una gravità e crudeltà inaudite". L'assassino dovrà anche pagare le spese processuali pari a 2.500 euro e dovrà riconoscere al vedovo della Reggiani un risarcimento danni che in via provvisoria era stato fissato in 500 mila euro.

Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, si è congratulato con i giudici:

"La durezza della sentenza d'appello interpreta pienamente il sentimento di giustizia non solo della famiglia della vittima ma di tutti i cittadini romani. Questa sentenza sia di monito rispetto a ogni tentazione di abuso delle donne della nostra città"

Invece il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, ha commentato:

"La condanna chiude a livello giudiziario la dolorosa vicenda dell'omicidio della signora Reggiani. A livello sociale, politico e culturale, però, molto va fatto per evitare che così aberranti episodi di violenza si ripetano, come invece sta accadendo a livelli drammatici negli ultimi mesi"

Il riferimento ovviamente è allo stupratore seriale che si aggira per Buffalotta e Tor Carbone.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO