Niente più birra e porchetta, parte il divieto di vendita degli alcolici

porchett.jpg

Eravate abituati a scofanarvi la vostra birretta mentre addentavate entusiasti il vostro panino con la porchetta (non si sa quanto igienica), vero? Bene, da oggi non potrete più. Cioè, lo stomaco si potrà riempire di porchetta anche adesso, ma dovrete accompagnare il pasto con un sorso di acqua o di Coca Cola.

E' partito il divieto per la vendita di alcolici nei camion-bar o carretti ambulanti: è entrato in vigore su tutto il territorio nazionale il divieto assoluto di vendita e di somministrazione di alcolici su aree pubbliche sprovviste di licenza di pubblico esercizio.

Chi dovesse continuare a vendere alcolici sarà punito con una bella multina: dai 2.000 ai 12.000 euro. Ah, non dimenticate la confisca della merce e delle attrezzature utilizzate.

Se il fatto è commesso dalle ore 24 alle ore 7 si passa ad una multa che va dai 5.000ai 30.000 euro.

Forse Milano sta facendo scuola?

Ecco, con la nuova legge comunitaria, dove sarà consentita la somministrazione, oppure somministrazione e vendita insieme, di bevande alcoliche e dove invece sarà vietata, secondo un prospetto fornito da Fipe-Confcommercio.
 - PUBBLICI ESERCIZI (BAR, RISTORANTI, LOCALI SERALI E SIMILI)
La somministrazione di alcolici di qualunque gradazione è consentita, così come è consentita la vendita con autorizzazione.
- ALBERGHI ED ALTRE ATTIVITA' RICETTIVE, MENSE, AGRITURISMI, CIRCOLI PRIVATI
La somministrazione è consentita, così come è consentita la vendita con dichiarazione di inizio attività (Dia).
- FIERE, FESTE, MERCATI, SAGRE, RIUNIONI DI PARTITO, MANIFESTAZIONI ORGANIZZATE DA PRO LOCO E OGNI RIUNIONE STRAORDINARIA DI PERSONE SVOLTE SU AREA PUBBLICA
La somministrazione è consentita, così come è consentita la vendita con dichiarazione di inizio attività (Dia).
- ESERCIZI SITI IN LOCALI POSTI SU AREA PUBBLICA IN CONCESSIONE (CHIOSCHI, AREE MERCATALI, STABILIMENTI BALNEARI, ECC)
La somministrazione è consentita, così come è consentita la vendita con dichiarazione di inizio attività (Dia) anche stagionale.
- DISTRIBUTORI AUTOMATICI
Vietate somministrazione e vendita.
- CAMION BAR ITINERANTI
Vietate somministrazione e vendita.
- ALTRE ATTIVITA' COSIDDETTE DI SOMMINISTRAZIONE NON ASSISTITA (DECRETO BERSANI)
Vietata la sola somministrazione.
- ATTIVITA' SVOLTA SU AREE PRIVATE (FIERE, MOSTRE, ESPOSIZIONI)
Fuori dal campo di applicazione della disposizione specifica, ma la vendita e la somministrazione devono comunque essere autorizzate. Per tutte le attività sopra descritte, se viene effettuata contemporaneamente attività di spettacolo o intrattenimento dopo le ore 02.00, è vietata la somministrazione di alcolici di qualsiasi gradazione (art.6 L.160/2007).

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO