Trovato morto il marito di Jasmine Fiore mentre sul web compaiono i video della loro relazione

jasmine.jpg

Si può scrivere la parola fine sulla macabra vicenda della morte della modella e playmate 28enne Jasmine Fiore, trovata morta la scorsa settimana a Los Angeles.

Come segnala il blog Canada nei giorni scorsi si era scatenata una caccia all'uomo nei confronti dell'ex marito della donna, Ryan Jenkins, di Calgary (Alberta, in Canada). L'uomo era fortemente sospettato di averla uccisa ed è stato trovato privo di vita in una stanza d'albergo, 100 km a nordest di Vancouver. Dopo la fuga durata alcuni giorni si è impiccato.

La polizia sta cercando una misteriosa ventenne che lo ha accompagnato in auto al motel e ha pagato per un soggiorno di tre notti.

Jenkins avrebbe strangolato Jasmine il 13 agosto scorso, l'avrebbe messa in una valigia, trovata poi da un barbone, e le avrebbe persino tagliato le dita e tolto i denti per impedire l'identificazione. Avrebbe poi scaricato il cadavere in un cassonetto della spazzatura a Buena Park, trenta chilometri a sud di Los Angeles.

La polizia è riuscita a identificare la donna grazie ai numeri di serie della protesi al seno.

Intanto il blog Notitia Criminis segnala che sul sito TMZ è spuntato un video di Jasmine impegnata in un balletto a bordo biscina, girato dal presunto assassino mentre ripete ossessivamente la frase:"Damn, I love my life and I love my wife".

Eccolo.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO